Partite di qualificazione ai mondiali di calcio 2018 del 15 e 16 novembre 2016

Siamo giunti alla ultima pagina del 2016 con gli appuntamenti di qualificazione ai Mondiali di calcio di Russia 2018: fra martedì 15 e mercoledì 16 novembre si disputeranno le ultime partite di questo anno solare.
Il percorso di avvincinamento verso il Mondiale 2018 è partito regalando già grandi emozioni ed il 2017 sarà determinante per la composizione delle 32 partecipanti di Russia 2018.
Per quanto riguarda gli appuntamenti della squadre legata alla UEFA, diverse squadre saranno impegnate nelle amichevoli per Nazionali in preparazione per le prossime sfide

L’Italia dopo il successo sul Liechtenstein, si troverà ad affrontare la Germania a San Siro una sfida dal fascino sempre particolare, e non sempre troppo “ amichevole”, mentre a scendere in campo saranno la confederazione asiatica con le 2 del continente americano. Il calendario di questa 2 giorni è molto interessante e pertanto passiamo a leggere il tabellone delle partite per la qualificazione al Mondiale di Ruissa 2018 che completereanno le gare per l’anno solare 2016:

martedì 15 novembre 2016
ore 11:35
Giappone – Arabia Saudita
ore 12:00
Corea del Sud – Uzbekistan
ore 12:35
Cina – Qatar
ore 13:00
Siria – Iran
Thailandia – Australia
Emirati Arabi – Iraq
ore 21:00
Bolivia – Paraguay
ore 22:00
Ecuador – Venezuela
ore 23:05
Honduras – Trinidad e Tobago

mercoledì 16 novembre 2016
ore 00:30
Argentina – Colombia
ore 00:30
Cile – Uruguay
ore 03:05
Costa Rica – Stati Uniti
Panama – Messico
ore 03:15
Peru – Brasile

Rivivi le emozioni con gli highliights della sfida di Brasile – Argentina di venerdì 11 novemre 2016

A queste poi possiamo aggiungere le Amichevoli fra Nazionali che riguardano le squadre del continente europeo:

lunedì 14 novembre 2016
ore 20:45
Polonia – Slovenia
martedì 15 novembre 2016
ore 17:00
Russia – Romania
ore 19:45
Ungheria – Svezia
ore 20:00
Ucraina – Serbia
ore 20:30
Repubblica Ceca – Danimarca
ore 20:45
Austria – Slovacchia
Irlanda del Nord – Croazia
Italia – Germania
ore 21:00
Francia – Costa d`Avorio
Inghilterra – Spagna

Cogliamo questa ultima occasione delle qualificazioni dei Mondiali per l’anno solare 2016 per fare il punto sul Girone G che rigiarda la nazionale azzurra in vista di Russia 2018. Prima di tutto andiamo a dare uno sguardo alla attuale classifica:

  • Spagna 10
  • Italia 10
  • Israele 9
  • Albania 6
  • Macedonia 0
  • Liechtenstein 0

Dopo 4 turni continua il testa a testa fra Spagna e Italia per la testa del girone. Alle loro spalle si è mantenuta Israele reduce dal successo di Scutari contro la nazionale albanese: lo scontro diretto ha permesso alla squadra biancoblu di essere il terzo incomodo di questo girone e di poter mettere eventualmente pressione alla seconda classificata per poter arrivare agli spareggi.
L’Albania di Mister De Biasi si deve invece leccare le feritte in un 2016 comunque importante che ha registrato la storica partecipazione alla fase finale di Euro 2016. Questa sconfitta probabilmente vorrà dire per la nazionale delle Aquile di dover mollare i sogni versoil mondiale di calcio di Russia 2018, ma le 6 giornate ancora da disputare permettono ancora 18 punti per poter sognare.

La classifica del Girone G di qualificazione va delineandosi e probabilmente per i verdetti quasi definitivi bisognerà attendere la settima giornata del 2 settembre 2017 in cui si giocherà Spagna – Italia.
Salvo sorprese, la Roja e gli Azzurri si troveranno a quella data ancora apparigliati e con le Furie Rosse ancora in vantaggio di reti realizzate: questo dovrebbe mettere l’Italia nella posizione di andare a vincere in Spagna per ottenere il primo posto che da l’accesso diiretto a Russia 2018, senza dover passare dagli spareggi, previsti nel caso del secondo posto

Ci troviamo a 10 mesi da tale data e gli appuntamenti di Marzo, Giugno e Settembre 2017, ma questa sembra ormai la strada più probabile che si sta disegnando per gli Azzurri: il passaggio verso i Modiali di Russia 2018 va conquistato sul campo, perchè dopo 2 edizioni della Coppa del Mondo non certamente memorabili, è giusto dover lottare per arrivare con i giusti stimoli all’appuntamento più importante del calcio !

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *